Cerca:
 
      Home domenica 16 dicembre 2018      
 
Benvenuto nella ComunitÓ di Pertegada
Alla ComunitÓ Pertegadese e di Gorgo
Scritto da Mauro Olivo   
giovedý 06 dicembre 2012

Riceviamo e molto volentieri pubblichiamo la lettera di Antonio Novellino "Toni Potenza"

 

Alla Comunità Pertegadese

e di Gorgo

Potenza, dicembre 2012

Ho dovuto anticipare il mio rientro a Potenza ed ho mancato di poco l’atteso evento del 25 novembre u.s. relativo all’ingresso di Don Rinaldo Gerussi nelle Parrocchie di Gorgo e Pertegada succedendo, quale Parroco, a Don Elio Baracetti. Un Benvenuto, dunque, a Don Rinaldo, dalla famiglia NOVELLINO che gli porge un caloroso e fraterno abbraccio anche se da lontano: dalla Basilicata. Beh! Qualcuno sicuramente gli spiegherà chi è questo “furlàn del tàc” , così nomato dagli amici d’infanzia. Più semplicemente “Toni Potenza”. Bene, dopo l’auto-accreditamento presso il nuovo Parroco, desidero cogliere l’opportunità che l’occasione mi offre per porgere a lui e a Voi tutti un augurio fuori dai canoni stereotipati dei soliti bigliettini natalizi. Per farlo, dirò che ho tratto spunto da una vecchia immagine del 1933. In essa la Comunità, stretta intorno al compianto Don Giovanni Piccotti, è in posa prima di accingersi a demolire una vecchia costruzione per poter edificare l’attuale Chiesa parrocchiale. E’ una foto che a ben guardarla dice molto, racconta forse più di quanto possa fare un volume scritto. E non è il sapore vintage a renderla particolarmente interessante, non il valore nostalgico delle cose passate né quello antropologico. Ciò che traspare, senza ombra di dubbio, è l’orgoglio di quanti “volontariamente” si sono imbarcati in quella mirabile avventura … Tra loro ho riconosciuto mio nonno Giovanni Minin e, consentitemi di dirlo, un po’ di quella fierezza è giunta anche a me essendomi stata trasmessa da mia madre. Ora, premessa a parte, per esplicitare il pensiero, desidero augurare a tutti per questo Santo Natale 2012 che quello spirito, quell’orgoglio, quella nobile fierezza, per nulla mortificata, anzi esaltata per i più dalla modestia di indumenti che tradiscono una evidente e misera condizione sociale, viva e prosperi anche nelle nuove generazioni arricchendosi in cristiana fratellanza, sano spirito di appartenenza, apertura verso i problemi del prossimo. Perché la Chiesa come punto focale di partenza? Perché non a caso è lì che siamo stati consacrati in “Comunità”, vale per Pertegada, Gorgo ed ogni luogo, perché a cementare quei mattoni hanno provveduto la fede e perfino le bestemmie di quei superbi volontari.

Don Rinaldo, prego, ci assista, ci guidi e ci protegga anche Lei da buon pastore quale è, aiutandoci a non smarrire la retta via. Perciò, AUGURI ! tanti e speciali per tutti con il dono di una preghiera recitata con cuore sincero da.

Antonio Novellino e famiglia

 


Ultimo aggiornamento ( giovedý 06 dicembre 2012 )
 
Benvenuto don Rinaldo
Scritto da Mauro Olivo   
sabato 17 novembre 2012
Locandina
 
Le Mamme delle torte festeggiano il loro terzo lustro di vita.
Scritto da Mauro Olivo   
mercoledý 31 ottobre 2012

Riceviamo e molto volentieri pubblichiamo l'articolo di Mario:

  
 

Il gruppo mamme di Pertegada ha festeggiato il suo 3 lustro di vita.

Con una messa e un convivio svolto nell’area festeggiamenti, domenica 14 ottobre il gruppo mamme di Pertegada ha festeggiato il suo terzo lustro di vita e ripercorso per l’occasione la storia di tante iniziative di solidarietà.

 Nato nel dicembre 1997,  il gruppo composto inizialmente da 5-6 mamme opera con lo scopo di contribuire alle necessità della Parrocchia attraverso l’abilità culinaria e la creatività in cucina delle “mamme fondatrici”. L’occasione di dar vita per la prima volta all’iniziativa si è presentata con il Mercatino di Natale..  Visto il successo l’iniziativa viene successivamente replicata in occasione dei festeggiamenti di S. Antonio  dove i risultati sono ancora più positivi rispetto alla prima edizione. Il successo in poco tempo porta il gruppo, che di anno in anno diviene sempre più numeroso ed affiatato, ad esportare l’iniziativa oltre i confini paesani fino a spingere il “mercatino delle torte” ad essere una costante di manifestazioni, ricorrenze e sagre di paese in tutto il comprensorio comunale. 

In occasione del festeggiamentei del quindicennale  è stata ripercorsa la storia del gruppo, delle attività e delle iniziative svolte a beneficio della parrocchia e di molte altre associazioni no profit. Il ricavato delle vendite infatti viene sistematicamente devoluto ad  associazioni di volontariato, adozioni distanza, a missionari, alla ricerca di cure per il cancro e malattie rare. In ogni iniziativa che hanno organizzato, sempre con un sorriso e raffinata creatività culinaria, le “mamme di Pertegada” hanno continuamente sfornato dolci pieni di generosità e altruismo per dare una mano a chi ne ha bisogno o a chi ha chiesto loro un aiuto. 

Instancambili sono attive tutto l’anno in molteplici attività della comunità riescono sempre, con le loro iniziative, a coinvolgere tutte le generazioni: mamme, papà, nonne e nonni, figlie, figlie, tutti,  senza distinzioni etniche o razziali, in questi tempi  dove certezze e valori sembrano dissolversi, sono un portentoso aggregante della nostra giovane comunità  .Un plauso e un forte incoraggiamento a loro e a tutti quelli che le sostengono in  qualsiasi maniera. Mario Morsanutto (via Florida)

 

Ultimo aggiornamento ( mercoledý 31 ottobre 2012 )
 
Informatore Parrocchiale Natale 2011
Scritto da Mauro Olivo   
domenica 04 dicembre 2011

Il Natale, l’arrivo cioè di un Salvatore, è motivo di gioia da parte di ogni credente cristiano. Non tutti però sono arrivati a questo traguardo. Nel passato, un tessuto culturale religioso unitario favoriva la fede ed i valori ad essa ispirati. Oggi non più e si osserva una profonda crisi di fede: si osserva una società senza fede. Questa situazione di cristianizzazione - dice il Papa Benedetto XVI° in una recente lettera apostolica, occorre riprendere il cammino di fede, per ravvivarla, purificarla, per confermarla e confessarla. E indice: “L’ANNO DELLA FEDE” Il Concilio Vaticano II°, è la sicura bussola per orientare il cammino ed è sempre di più una grande forza di rinnovamento. Il Papa - fa ancora notare - che la fede non è un sentimento, una vaga aspirazione, una scelta solo individuale che ognuno poi modella come preferisce. Non è un fatto privato. La professione della fede è un atto personale e insieme comunitario. L’assemblea dei Vescovi convocata per il mese di ottobre 2012 avrà per argomento centrale: “La nuova evangelizzazione per la trasmissione della fede cristiana”. Potrà essere l’occasione di riflettere su come impegnarci a riscoprire i contenuti della fede cristiana che ritroviamo nel Catechismo della Chiesa Cattolica. E’ un approfondire la fede non come teoria intellettuale, ma l’incontro con una persona che con il Natale arriva e si fa presente all’umanità. E’ Gesù Cristo, figlio di Dio, che continua ad operare e a costruire la sua Chiesa che sono i credenti cristiani. Con Gesù ci è consentito di ripercorrere nella fede e per la fede, tutta la storia della salvezza. Sarà anche una occasione propizia per testimoniare la carità. Ma la carità senza la fede, sarebbe un sentimento in balìa del dubbio. La fede ci permette di riconoscere Gesù Cristo nel povero e in colui che ci chiede aiuto. Senza la fede la carità si riduce a beneficenza. Tante persone sono in ricerca della verità per poter gioire all’arrivo di un Dio che si fa uomo. Questa ricerca muove le persone sulla strada che conduce al Mistero che vogliamo celebrare: il Natale. Il mettersi in cammino è il primo passo per trovare colui che non cercherebbero se non fosse già venuto incontro. A noi cristiani le prove della vita, mentre ci consentono di avvicinarci al mistero della Croce e di partecipare alle sofferenze di Cristo (cfr Col. 1,24) sono preludio alla gioia e alla speranza verso qui la fede ci conduce. Noi crediamo con ferma certezza che il Signore Gesù, facendosi presente in mezzo a noi, rimane con noi come segno dell’amore di Dio Padre, a cui va il nostro omaggio di figli onorando il suo Figlio Unigenito Cristo Gesù. E’ questo l’augurio natalizio che sentitamente estendo a tutti voi, invocando l’aiuto e la benedizione della S.Famiglia di Nazaret: Giuseppe e Maria.

Il Parroco Don Elio 

Ultimo aggiornamento ( lunedý 05 dicembre 2011 )
 
"Il Viaggio del Girasole"
Scritto da Mauro Olivo   
sabato 13 agosto 2011

 I piccoli attori della nostra comunità hanno dato il meglio di loro stessi e il successo e stato clamoroso. Accompagnati dal ormai famosissimo "Piccolo Coro" di Pertegada, e dalle sapienti registe, lo spettacolo teatrale, "Il Viaggio del Girasole" ha riscosso molto successo. Un pubblico numeroso ha fatto da cornice ad una piazza gioiosa, tutti si sono molto divertiti durante lo spettacolo, che si è protratto per circa un'ora. 

Clicca sulla foto per vedere la galleria fotografica per ricordare l'evento. 

Ultimo aggiornamento ( sabato 13 agosto 2011 )
 
Sagra di S.Antonio 2011
Scritto da Mauro Olivo   
lunedý 25 luglio 2011

venerdì 29 luglio

ore 18:30 Inaugurazione della Mostra “Vecj e Bocja”, con fotografie e documenti. Lavori sul tema Alpino, prodotti dagli alunni della locale scuola primaria. ore 19:00 Apertura chioschi enogastronomici e Pesca di beneficenza.

ore 21:00 KARAOKE con Loris

sabato 30 luglio

ore 19:00 Apertura chioschi enogastronomici ore 20:00 S.Messa Chiesa Parrocchiale

ore 21:00 Ballo con l’orchestra CARAMEL

domenica 31 luglio

ore 11:15 S.Messa Chiesa Parrocchiale

ore 19:00 Apertura chioschi enogastronomici

ore 21:00 Ballo con l’orchestra KLEIN POKER BAND

venerdì 05 agosto

ore 19:00 Apertura chioschi enogastronomici

ore 20:30 Presentazione della nuova squadra A.S.D. Pertegada calcio per il campionato di promozione 2011/2012.

ore 21:30 Ballo con l’orchestra GIOVANI DISCOTIME

sabato 06 agosto

ore 19:00 Apertura chioschi enogastronomici

ore 20:00 S.Messa Chiesa Parrocchiale

ore 21:00 Ballo con l’orchestra RENE’

domenica 07 agosto

ore 11.15 S.Messa con la partecipazione del “Coro di Pertegada”

ore 18.00 Processione con l’immagine del Santo, accompagnata dalla “NUOVA BANDA S.CECILIA” di Precenicco.

ore 19:00 Apertura chioschi enogastronomici

ore 21:00 Ballo con l’orchestra musicale “LEO BAND”

venerdì 12 agosto

ore 19:00 Apertura chioschi enogastronomici

ore 20:45 Musical a cura dei piccoli attori e dei bambini del Piccolo Coro di Pertegada.

ore 22:00 I TOYS - TRIBUTO AI QUEEN

sabato 13 agosto

ore 18:00 31° Edizione della marcialonga “La Ferragostana” organizzata dal gruppo AVIS di Pertegada.

ore 19:00 Apertura chioschi enogastronomici

ore 20:00 S.Messa Chiesa Parrocchiale

ore 21:00 Ballo con l’orchestra musicale ROGER LA VOCE DEL SOLE 

domenica 14 agosto

ore 11:15 S.Messa Chiesa Parrocchiale Serata enogastronomica con Spiedone di pesce e menù interamente di mare

ore 21:00 Ballo con l’orchestra FANTASY 

Lunedì 15 agosto

ore 11:15 S.Messa Chiesa Parrocchiale festa dell’Assunta

ore 19:00 Apertura chioschi enogastronomici ore 21:00 Ballo con l’orchestra

MICAELA E I POSTER

A disposizione ampia area bambini con le nostre animatrici  

Ultimo aggiornamento ( lunedý 25 luglio 2011 )
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 22 - 28 di 65
Advertisement
 
Annunci
Chi e' online
Calendario
<< December ’ >>
Mo Tu We Th Fr Sa Su
     
 1
 2
 3
 4
 5
 6
 7
 8
 9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
      
  www.pertegada.org